Red Diario 2007-2008. Vol. 1, iBookstore

ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008. VOLUME 1 è l'inizio della ALIMENTARI IN ROSSO 2004-2006. Disponibile in iBookstore .

Ebook Dietario en Red 2007-2008. Volumen 1, en iBookstore Antonio Gálvez Alcaide è lieta di offrire ai lettori al pubblico il secondo volume di memorie che ha riversato in rete.

Anche in questo caso la fusione tra letteratura e vita, quella particolare ossessione di trasformarsi in anche il tema letterario più ordinario e di routine. Anche in questo caso l'ESO, come più ingrato di voce ossequioso. Anche l'industria culturale e dell'editoria come esempio di corrosione. E il commento su Gray Notebook, Josep Pla, che si riferisce alla propria memoria in un incredibile e ancora un altro punto in comune con l'insegnante. Troviamo anche nuove avventure. Come cronaca il loro viaggio attraverso la Galizia, Castilla y Leon e Navarra, su cui esalta la sua visita alle tombe di Camilo José Cela, Valle-Inclán e Giovanni della Croce, mentre il suo abbraccio emotivo con il Medioevo , l'età oscura che è affascinante. E nuove sorprese, come un detenuto corrispondenza elettronica "saporito" con Anna Caballé, uno dei suoi professori dell'Università e attuale direttore di biografica Studies Unit.

ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008. VOLUME 1 è l'inizio della ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008. Il tuo spazio temporaneo corrisponde alle date del 16 gennaio 2007 al 15 gennaio 2008.

ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008. VOLUME 1
può anche essere acquistati presso
Amazon
GooglePlay
Kobo
Angolo

Red Diario 2007-2008, in iBookstore

L'ebook Red Diario 2007-2008, disponibile in iBookstore . L'imminente su questa piattaforma di Apple via iTunes, sarà il romanzo intitolato The solitario .

Ebook Dietario en Red 2007-2008, de Antonio Gálvez Alcaide, en iBookstore E 'un grande piacere di offrire al pubblico la lettura del secondo volume di memorie che ha riversato in rete, per la maggior parte, Antonio Gálvez Alcaide.

Anche in questo caso la fusione tra letteratura e vita, quella particolare ossessione di trasformarsi in anche il tema letterario più ordinario e di routine. Anche in questo caso l'ESO, come più ingrato di voce ossequioso. Anche l'industria culturale e dell'editoria come esempio di corrosione. E il commento su Gray Notebook, Josep Pla, che si riferisce alla propria memoria in un incredibile e ancora un altro punto in comune con l'insegnante. Troviamo anche nuove avventure. Come cronaca il loro viaggio attraverso la Galizia, Castilla y Leon e Navarra, su cui esalta la sua visita alle tombe di Camilo José Cela, Valle-Inclán e Giovanni della Croce, mentre il suo abbraccio emotivo con il Medioevo , l'età oscura che è affascinante. E nuove sorprese, come un detenuto corrispondenza elettronica "saporito" con Anna Caballé, uno dei suoi professori dell'Università e attuale direttore di biografica Studies Unit.

RETE ALIMENTARE 2007-2008
Anche essere ho acquisito in
AMAZON
Google Play
KOBO
NOOK

Red Diario 2007-2008, in NOOK Libro

L'ebook Red Diario 2007-2008, è pronta a Nook . L'imminente su questa piattaforma sarà rotta Barcino. Il Barcellona romana .

Ebook Dietario en Red 2007-2008, en Nook Book RETE ALIMENTARE 2007-2008
Anche essere ho acquisito in
AMAZON
Google Play
KOBO

Segovia, # 1

Topic Amazon. Segovia , che appartiene al libro e WEST ROUTE NETWORK ALIMENTARI 2007-2008 , è il numero 1 di vendita qui in Spagna, nella categoria dei libri di viaggio.

Grazie mille.

1 ventas España. SEGOVIA. 26-10-2013

Palencia, # 1

Amazon diventa il soggetto in senso sportivo. Palencia , che appartiene al libro e WEST ROUTE NETWORK ALIMENTARI 2007-2008 , è il numero 1 nelle vendite nella categoria dei libri di viaggio, qui in Spagna.

Grazie mille.

1 ventas España. PALENCIA

Nella tomba di Camilo José Cela, # 1

Topic Amazon USA.
Nella tomba di Camilo José Cela
E 'attualmente il numero 1 nelle vendite
nella categoria Viaggi in Europa.
Grazie mille.

Segovia, # 1

Amazon diventa il soggetto in senso sportivo. Segovia , che appartiene al libro e WEST ROUTE NETWORK ALIMENTARI 2007-2008 , è il numero 1 nelle vendite della categoria di libri di viaggio. E sì, accadrà di nuovo in Giappone.

Grazie mille.

Nella tomba di Camilo José Cela

Portada de EN LA TUMBA DE CAMILO JOSÉ CELA

Sabato 5 luglio, 2008

Mi alzo presto, come al solito. So per le informazioni che ho collezionato, che per arrivare a Iria Flavia è meglio viaggiare in autobus e in treno. La stazione degli autobus a Santiago si trova sul retro della Xunta de Galicia, quindici minuti a piedi dalla Calle Caldaie, dove ho soggiornato. (...).

Articolo appartenenti a Road West , e ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008 .

En Iria Flavia

Galizia, Castilla, Navarra

Queste tre regioni sono spazi Road West . E deve essere fatto in treno. Nessun trasferimento. Senza perdere alcun dettaglio del viaggio. Io, come sapete, narro tutto ciò che vedo. E tutto quello che dicono le pietre scolpite, e dipinti, e anche le persone che parlano senza parlare. Se avete letto alcuni dei miei viaggi, si capisce. E presto, Soria.

Fine anno

labios_rojos

Ultimo giorno dell'anno. Non gli piaceva di quest'anno. Continuo solo come piacevole carezza il mio viaggio estivo luglio . L'ultimo giorno. Alcuni lampi di sole sbiadito sguardo, e il terreno bagnato dalla pioggia. La decadenza romantica nell'aria, garrese staminali e cadute. Così albeggia l'ultimo giorno dell'anno.

Frammento appartenenti a ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008 .

Mattina Surprise

Dos ediciones de El Paseo de los Caracoles

Nelle prime ore del mattino. E mi sono impegnato con l'archivio fotografico che ha lasciato la mia ragazza Paz in Rete. Che ricordi. Mi appendo molte di queste fotografie. Tra la copia di routine e incolla, solo saltare in sorpresa. Sono stato riunito con un commento, ho pensato perso per sempre, il mio romanzo El Paseo de los Caracoles . L'firmato un Caliban tale. Anche se la data non è elencato nel mio documento Word, so che risale al 2004, ed è sicuro che è di Cesare, un collega insegnante di inglese, ho avuto in Esplugas. Grazie, amico. La tua analisi passa e, con l'inchiostro fresco agli annali della mia memoria.

Caliban:
IL PROFUMO DELLA Cipreses

Un altro libro tra le mani. Un fine settimana per godere. Cosa si può volere, quello che mi serve, mentre il nero su bianco per placare il disagio. Il libro in questione è di un giovane scrittore di Barcellona, ​​Antonio Gálvez Alcaide. Si chiama La Cavalcata delle lumache, e secondo me è una bella, rara in questi tempi, che affascina il lettore, guide per angoli-e mortali quasi tutti vitali nel quartiere di Les Planes esercizio narrativo tra Cornellà e Sant Joan Despi, e chiodare ti lascia con l'impressione che, per il nostro sollievo e una maggiore speranza di lettera feriti, ci sono ancora persone che scrivono con passione e dedizione che può venire solo da un vero, profondo amore, quasi esclusivamente, per la letteratura.

Come notare che Gálvez è innamorato con la scrittura. Il suo libro mi ha stupito. Un flusso di inchiostro scorre, liscia e senza rughe come seta, lungo le pagine che costano dimenticare. Sorprendentemente la reciedad di un linguaggio apertamente, lealmente e cupa espressione, ma squisitamente sensibile e profonda. Ciò si traduce in una lettura che si fa male ed eccitato allo stesso tempo, come fa la vita di tutti i giorni, tutto ciò che vediamo, ascoltare e palpate, gli alti e bassi della nostra vita.

Personalmente, cavalcata delle lumache ha segnato non solo dalla qualità letteraria che trasuda abbondanza per le loro pagine, ma forse anche per il momento ho ricevuto. Le cose vivide che avevo dimenticato, così ho pensato, come un ex amore che finisce sui piedi, inciampando in lui e vedo la grande morrazo. E poco prima della prevista su di me l'ombra minacciosa avvoltoio nominare un male grave e la sofferenza peggiore. La tortura della mente montata mio corpo. Sì, sarà. Ho pensato molto in questi giorni, ho fatto il giro per la testa su cosa significhi la morte e voglio spiegare l'impressione mi ha causato questa lettura, e ciò che mi ha insegnato. Perché da teeny ho la sana abitudine di imparare qualcosa di nuovo ogni giorno, prima di coricarsi.

La morte mi aveva mai guardato in faccia. Solo vedevo riflessa nel volto dei propri cari, e io ero terrorizzata. Ora che il panico è diventato accettato, e un po 'curioso. Non ho vinto nessuna di morire, ma non mi spaventa. La morte è la vita ed entrambi sono compagni inseparabili. Gálvez nel suo Paseo ci fa vedere con occhi diversi. E quindi non importa me sciogliere in quell'altro mondo, e galleggiare in buona compagnia dei suoi abitanti. Prendete un paio di multe nel bar "Il cordovano" in Olivotranco, e parlare il tuo popolo e la mia, seguite il sentiero con la vista al ratto Susana. Vorrei morire se solo per bere le lacrime delle ciglia Mercedes nera, bella in entrambi vite. Leggere poesie fernandin Rodriguez, fluttuante dietro di lui, sopra la sua spalla. E per me, come il buon vecchio Pepin, mi piace anche comporta sentirsi bene culo la bruna Gemma.

È interessante notare che, vicino al mio quartiere, che è periferico, immigrati e Barcellona, ​​c'è anche un cimitero, e dal momento che mi sono avventurato attraverso le pagine di questo libro, di tanto in tanto si sente il bisogno di visitare il cimitero, pensando alla vita e i morti, a permeare il mio corpo e riempire il mio odore del dolce profumo di cipresso, che può incensare in una cerimonia di riconciliazione con me stesso. Un pomeriggio di sole dei pochi che abbiamo avuto questa primavera Recentemente, sono stato assorbito nel guardare uno di quegli alberi, che punta verso il cielo come una spada verde. Presto mi ritrovai arricciato intorno a lui, che lo avvolgeva e mi si aggrappò a lui come qualcosa che ami e necessità in un momento. Poco dopo che fluttua nell'aria e visto dalla cima del quartiere dove sono nato e cresciuto, un quartiere operaio che ha dato il nome e lettera di altres esistenza catalani. Avrò attraversato le Lindares di questo "altro mondo"? Io non lo so per certo, quello che so è che da molto tempo che non mi sentivo così bene. E 'come una nuova dimensione.

Gálvez, grazie per questo libro, e venire di nuovo.

Uno di una ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008 .

Auguri

Vacanze digitali Happy

felices_fiestas

(E analogici)

In aperta

caliente

Paz Vega Lopez. Ancora una volta la mano Echo, Paz Vega Lopez, il personaggio sono nato in Red, il personaggio è diventato Caliente , Cyber ​​mio primo romanzo.

E 'venuto in mente che mio figlio possa sostenere la mia blogging Paz irregolarità. Per fare questo mi lasciare aperta tutto il romanzo, a poco a poco, giorno per giorno, sporadicamente aperta, porre la questione ha sottolineato. Se l'esperienza mi soddisfa minimamente, si potrebbe fare lo stesso con tutto il mio lavoro letterario, un'opera costruita lungo perché, più di metà della vita.

E 'vero che il mio stato d'animo attuale non è corredata di carattere di festa la mia ragazza Paz, che il personaggio di Unamuno ancora trovare me cara. Ma a volte bisogna stringere i denti.

Ricordo che mia figlia aveva una pagina web che ha appeso la foto del suo volto. È durata solo un mese, come commentatore identificato come l'uscita della rete. Nessuno ha dato credito. Ma per me si è rivelato sufficiente per rimuovere con una ragazza tantrum convincente. Il mito era già inoculato. Che cosa è emerso dopo il grasso.

El rostro que me inspiró el personaje de Paz Vega López

Uno di una ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008 .

Un preside della scuola

el_lute

Scopro l'ultimo guazzabuglio di carte pulite, sul lato bianco di un disegno di legge di luce, incomplete, ritratto personale sul preside che ho avuto l'anno scorso, 2007-2008. La sua scrittura è stretto, insistente, così insistente che ha prodotto rilievi su carta. È noto che a lungo premuto la penna, come per un conglomerato di lacrime e cicatrici. Ho cercato questo ruolo poco dopo l'arrivo dal mio viaggio luglio . Non ho trovato.

El Lute de Camina o revienta

Frammento appartenenti a ALIMENTARI IN ROSSO 2007-2008 .

Problemi tecnici

ok

Molto poco, ho aspettato per la nuova versione di WordPress. Si chiama WordPress 2.7 e funziona benissimo. Ho già il mio accesso al modello HTML, la "Editor tema" e tutto torna alla normalità (enhanced normale).

Magnifico.

Guasti tecnici

Quasi a 1:30 del mattino. Ho verificato aggiornare la versione di questo blog. Quasi tre ore cercando di riparare, recuperare. E 'inutile. Devo aspettare per il sistema WordPress nuovamente fornire una nuova versione. Si scopre che l'attuale non mi permette di entrare il codice HTML, che non può recuperare quello che era in testa, o ai lati o sul fondo. Proprio ciò che il sistema ha permesso.

Addio alle bandiere traduzioni, il libro copre, etc. Non arrenderti. Continuerò indagare ciò che dà questa versione, che in un primo momento sembra gravemente carente. Questa è la versione 2.6.5 di WordPress, come ho detto.